sabato 28 maggio 2016

Job & Future

Job & Future   per  Orientare  e  Imparare

Con la Legge 107/2015  si tenta di ribaltare  lo schema educativo  della scuola Italiana,  ancora incardinato  sullo schema   “PRIMA IMPARO, POI FACCIO”
attraverso  l’introduzione obbligatoria dell’alternanza scuola-lavoro che diventa parte integrante  dell’offerta formativa.


lunedì 23 maggio 2016

Il viaggio dei Cento Passi

I dirigenti della rete "Il Veliero Parlante" vanno a Palermo per la Giornata della Legalità in memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. 23 maggio 2016


giovedì 19 maggio 2016

Curricoli per la creatività Laboratori e discipline performative



Quanto serve la creatività nella azione didattica?
Quanto l’innovazione metodologica richiede il pensiero creativo? E poi: perché dobbiamo creare innovazione?

giovedì 5 maggio 2016

La Storia nella scuola. Per una didattica delle competenze verso un nuovo umanesimo




            Il dinamismo evolutivo della società post-moderna tracima in ogni forma della cultura, sia della pratica che della theoresis; la pedagogia, disciplina poietica, non ne è esclusa, anzi. Nella Scuola, laboratorio permanente di Futuro, si stanno costruendo itinerari innovativi per aderire ai bisogni formativi dei giovani che, mi sembra, siano straordinariamente nuovi negli strumenti ma non sul piano dei valori. Il valore assoluto resta la cittadinanza come esercizio completo di impegno, rispetto e condivisione. La Scuola, oggi come ieri, deve formare l'Uomo e il Cittadino ma la società –nella sua complessità – ha bisogno di competenze euristiche ed ermeneutiche più che di competenze specifiche; i saperi sono poca cosa se la Persona creativa non li sa utilizzare per generare il nuovo logòs. La Società rinnovata ha bisogno di Cittadini "adatti" ai modi e alle cose e l'anello di congiunzione fra l'individuo e la società è l'insegnamento della democrazia, come ci guida a pensare Edgar Morin.